• Mondo
  • lunedì 2 Novembre 2020

Johnny Depp ha perso la causa per diffamazione contro il “Sun” che l’aveva accusato di violenza sull’ex moglie

Johnny Depp ha perso la causa per diffamazione contro il quotidiano scandalistico britannico The Sun che in un articolo del 2018 aveva trattato come un dato di fatto le violenze di Depp contro l’ex moglie Amber Heard, chiamandolo “wife beater”, “picchiatore della moglie”. Un tribunale di Londra non ha concesso a Depp il risarcimento per danno d’immagine che l’attore aveva richiesto.

Nelle motivazioni della sentenza il tribunale ha scritto che il Sun ha dimostrato che ciò che aveva pubblicato era «sostanzialmente vero». Inoltre il tribunale «ha riscontrato che la maggior parte delle presunte aggressioni da parte del signor Depp alla signora Heard sono sono state provate». Depp e Heard avevano lungamente testimoniato nel processo che si era concluso a fine luglio. La situazione giudiziaria fra i due si era complicata molto perché all’inizio del 2019 Depp aveva accusato a sua volta Heard di violenza contro di lui.