• Scienza
  • mercoledì 7 Ottobre 2020

Lo scorso settembre è stato il più caldo mai rilevato, secondo i dati di Copernicus

Il settembre da poco trascorso è stato il più caldo mai registrato su scala globale, secondo i dati raccolti dalla collaborazione scientifica europea Copernicus. Lo scorso mese è stato di 0,63 °C più caldo rispetto alla media e ha superato di 0,05 °C il record precedente, rilevato a settembre del 2019. Le medie sono calcolate da Copernicus basandosi sui dati rilevati tra il 1981 e il 2010.

Le rilevazioni dicono che è stato il settembre più caldo in Europa. Inoltre, in diverse altre aree del mondo, come Siberia settentrionale, Australia occidentale, Medio Oriente e parte del Sudamerica si sono registrate temperature sensibilmente superiori alla media.

Tra qualche giorno anche la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti diffonderà i propri dati, solitamente in linea con le rilevazioni effettuate da Copernicus. La NOAA prevede con il 99,9 per cento di probabilità che il 2020 si riveli uno dei cinque anni più caldi mai rilevati.

(Copernicus)