(Kevin Frayer/Getty Images)
  • Cultura
  • martedì 1 Settembre 2020

19 libri da ascoltare a settembre

Su Storytel stanno arrivando le versioni audio dei libri di Emmanuel Carrère, e su Audible arriverà "I diavoli" di Guido Maria Brera, tra le novità del mese

(Kevin Frayer/Getty Images)

La settimana scorsa la casa editrice Adelphi ha annunciato che a maggio pubblicherà la traduzione italiana di Yoga, il nuovo libro dello scrittore francese Emmanuel Carrère, che dal 2012, quando uscì Limonov, è molto apprezzato in Italia. Per gli impazienti e per chi vuole recuperare un altro dei suoi libri, quest’estate la piattaforma di streaming di audiolibri Storytel ha cominciato a renderne disponibili le versioni da ascoltare: tra le novità di settembre c’è Un romanzo russo.

Abbiamo messo insieme, come ogni mese, un elenco di questa e altre novità interessanti, che sono arrivate ad agosto e arriveranno a settembre, non solo su Storytel ma anche su Audible, l’altra piattaforma di streaming di audiolibri presente in Italia. Entrambe si possono provare gratis per 30 giorni: per Storytel però solo se passate per questo link, altrimenti i giorni sono 14.

Le novità di Storytel
Ad agosto sono arrivati su Storytel due romanzi di origine orientale: Appartamento 401 dello scrittore giapponese Shuichi Yoshida e La vegetariana della scrittrice sudcoreana Han Kang. Il primo – che nella versione da leggere fu pubblicato nel 2002 in Giappone e l’anno scorso in italiano – parla di cinque giovani uomini e donne che vivono insieme in un appartamento di Tokyo e che cominciano a rivedere i rapporti tra loro quando nel quartiere in cui abitano inizia una serie di strane aggressioni; nel 2009 il regista Isao Yukisada ne trasse il film Paredo. Anche La vegetariana non è un romanzo nuovissimo – fu pubblicato in Corea del Sud nel 2007 – ma come altri libri di paesi molto lontani è arrivato da noi con un certo ritardo: nel 2016. Parla di una donna che dopo una serie di incubi decide di diventare vegetariana e di vivere una vita simile a quella di una pianta.

Nella categoria dei romanzi novecenteschi che ora si possono anche ascoltare, da agosto sono disponibili su Storytel altri due gialli di Agatha Christie (se ne possono ascoltare già molti), cioè L’assassinio di Roger Ackroyd e Carte in tavola, e Homo Faber di Max Frisch, uno dei più importanti scrittori svizzeri: racconta la storia di un ingegnere meccanico con una visione razionale del mondo che viene incrinata da una serie di eventi imprevisti che cambiano la sua vita.

Di libri più recenti è arrivato Il censimento dei radical chic di Giacomo Papi, peraltro blogger del Post, di cui potete leggere un estratto qui, mentre come produzione originale di Storytel c’è l’audiodocumentario Domani è un altro mondo di Camilla Ronzullo (nota su Instagram come Zeldawasawriter), che in circa un’ora racconta la storia di Via col vento di Margaret Mitchell parlando anche del recente dibattito sulle sue parti razziste.

Tra gli scrittori di cui su Storytel sta pian piano arrivando un po’ tutta la bibliografia ci sono – oltre a Carrère, di cui ad agosto è arrivato L’avversario – Antonio Scurati, vincitore del premio Strega nel 2019, e Kurt Vonnegut. Di Scurati è stato reso disponibile il romanzo Il sopravvissuto, che racconta di una strage scolastica, come quelle di cui spesso arrivano notizie dagli Stati Uniti, ma in Italia. Di Vonnegut invece Storytel sta realizzando la versione audio del grande tomo di Bompiani che raccoglie tutti i racconti. Per facilitare l’ascolto il librone è stato diviso in varie parti, ognuna di circa quattro ore: la quinta è arrivata ad agosto, la sesta dovrebbe arrivare a settembre. La voce che li legge è quella di Edoardo Siravo, apprezzato attore teatrale, che ha già letto varie altre opere di Vonnegut.

Nel corso di settembre arriveranno: Un romanzo russo di Emmanuel Carrère (il 4), il primo dei suoi libri più propriamente autobiografici; Azzeccare i cavalli vincenti di Charles Bukowski (il 7), una raccolta di saggi e altri scritti apparsi su riviste e taccuini tra il 1944 e il 1990; Tennis, tv, trigonometria, tornado di David Foster Wallace (il 28), raccolta di saggi forse tra i suoi libri più accessibili, per chi non l’ha mai letto ma è sempre stato curioso. Il 17 settembre invece agli audiolibri dei romanzi di Antonio Scurati si aggiungerà anche Il padre infedele, che racconta la storia di un uomo di 40 anni lasciato dalla moglie.

Le novità di Audible
Ad agosto su Audible sono arrivati, tra le altre cose, Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enrico Brizzi, uno di quei romanzi sull’adolescenza definiti “generazionali”, e Dovremmo essere tutti femministi di Chimamanda Ngozi Adichie, adattamento della famosa conferenza TED della scrittrice nigeriana citata anche da Beyoncé.

Delle uscite delle prossime settimane invece ne segnaliamo tre. Dal 2 settembre sarà disponibile la versione da ascoltare di I diavoli, il romanzo di Guido Maria Brera da cui è stata tratta l’omonima serie tv sul mondo dell’alta finanza di Sky. Il 10 settembre invece uscirà Less di Andrew Sean Greer, vincitore del premio Pulitzer per la narrativa del 2018: parla di amore e invecchiamento. Infine il 15 settembre arriverà Nato fuori legge, l’autobiografia del comico e conduttore televisivo sudafricano Trevor Noah: quando nacque, nel 1984, le unioni come quelle tra sua madre, nera, e suo padre, bianco, erano vietate dalle leggi sull’apartheid.

***

Disclaimer. Lo ripetiamo anche se probabilmente si era già capito: il Post ha un’affiliazione con Storytel e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dal link di questa pagina. Ma potete anche cercarlo su Google.