• Sport
  • sabato 8 Agosto 2020

Andrea Pirlo è il nuovo allenatore della Juventus

La notizia è stata data a poche ore dall'esonero di Maurizio Sarri: per Pirlo sarà il primo incarico da allenatore

L’ex calciatore Andrea Pirlo è il nuovo allenatore della Juventus. La notizia è stata annunciata nella serata di sabato solo poche ore dopo quella dell’esonero di Maurizio Sarri. Quello per la Juventus sarà il primo incarico da allenatore per Pirlo, che ha 41 anni e da calciatore aveva giocato per quattro stagioni con la Juventus vincendo per quattro volte il campionato italiano.

A fine luglio, Pirlo era stato nominato allenatore della squadra Under 23 della Juventus, tra molte speculazioni che quello fosse un primo passaggio che gli avrebbe poi permesso di allenare la prima squadra. Le cose sono andate diversamente: dopo aver deciso l’esonero di Sarri – che aveva vinto il campionato ma aveva sfigurato in Champions League – la dirigenza gli ha affidato subito il lavoro più importante. Alla prima esperienza da allenatore, quindi, Pirlo dovrà gestire una delle squadre più forti del mondo, che ha vinto per nove volte consecutive la Serie A e che ha l’obiettivo dichiarato di vincere al più presto la Champions League. Il comunicato con cui è stata data la notizia dice che Pirlo ha firmato un contratto biennale, fino al 30 giugno 2022.

Pirlo è considerato uno dei più grandi calciatori italiani di sempre, un centrocampista dotato di grandissimo senso tattico e ottima tecnica, noto tra le altre cose per le intuizioni con cui riusciva spesso a cambiare le sorti delle partite. Nella sua carriera, prima di arrivare alla Juventus, aveva giocato per dieci stagioni con il Milan, vincendo due volte il campionato e due volte la Champions League. Con la nazionale italiana, Pirlo ha vinto nel 2006 i Mondiali di calcio. Si era ritirato dal calcio nel maggio 2018.

(AP Photo/ Massimo Pinca)