Lewis Hamilton taglia il traguardo a Silverstone con una ruota a terra (Ben Stansall/Pool via Getty Images)
  • Sport
  • domenica 2 Agosto 2020

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna

Dopo aver corso l'ultimo giro con una ruota a terra, così come era successo poco prima al suo compagno di squadra Valtteri Bottas

Lewis Hamilton taglia il traguardo a Silverstone con una ruota a terra (Ben Stansall/Pool via Getty Images)

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1, corso domenica pomeriggio sul circuito di Silverstone e quarta tappa del Campionato mondiale 2020. È stata una gara particolarmente spettacolare, ricca di sorpassi e incidenti soprattutto nel finale: Hamilton è arrivato al traguardo con una gomma completamente a terra, così come Carlos Sainz, pilota della McLaren che nel giro finale è passato dalla quarta alla tredicesima posizione, e Valtteri Bottas, compagno di squadra di Hamilton che ha perso nove posizioni a due giri dalla fine. Sul podio, rispettivamente in seconda e terza posizione, ci sono finiti Max Verstappen e Charles Leclerc.

L’ordine di arrivo del Gran Premio di Gran Bretagna:

  1. Hamilton (Mercedes)
  2. Verstappen (Red Bull)
  3. Leclerc (Ferrari)
  4. Ricciardo (Renault)
  5. Norris (McLaren)
  6. Ocon (Renault)
  7. Gasly (Alpha Tauri)
  8. Albon (Red Bull)
  9. Stroll (Racing Point)
  10. Vettel (Ferrari)
  11. Bottas (Mercedes)
  12. Russell (Williams)
  13. Sainz (McLaren)
  14. Giovinazzi (Sauber Alfa Romeo)
  15. Latifi (Williams)
  16. Grosjean (Haas)
  17. Raikkonen (Sauber Alfa Romeo)

Dopo quattro Gran Premi disputati il vantaggio di Hamilton e della Mercedes in classifica è considerevole. Il campione del mondo in carica ha già 30 punti in più del compagno di squadra e 36 dalla Red Bull di Verstappen. Per quanto riguarda le Ferrari, Leclerc è quinto con 33 punti mentre Vettel è tredicesimo con soli 10 punti.

  1. Hamilton (Mercedes) 88
  2. Bottas (Mercedes) 58
  3. Verstappen (Red Bull) 52
  4. Norris (McLaren) 36
  5. Leclerc (Ferrari) 33
  6. Albon (Red Bull) 26
  7. Perez (Racing Point) 22
  8. Stroll (Racing Point) 20
  9. Ricciardo (Renault) 20
  10. Sainz (McLaren) 15