La holding che nascerà dalla fusione di FCA e PSA si chiamerà Stellantis

I gruppi automobilistici FCA, proprietario di Fiat e Chrysler, e PSA, che controlla Peugeot, Citroën e Opel, hanno annunciato che la holding che nascerà dalla loro fusione si chiamerà Stellantis. Nel comunicato diffuso dai due gruppi si legge che il nome, che “verrà utilizzato esclusivamente a livello di gruppo, come Corporate Brand”, deriva dal verbo latino stello che significa “essere illuminato di stelle” e  “trae ispirazione da questo nuovo e ambizioso allineamento di marchi automobilistici leggendari e di forti culture aziendali che, unendosi, creeranno uno dei nuovi leader nella prossima era della mobilità, preservando al contempo sia il valore eccezionale dell’insieme sia i valori delle singole parti costituenti». Il logo della holding verrà presentato prossimamente.

La fusione tra i due gruppi, annunciata ufficialmente lo scorso dicembre, dovrebbe concludersi entro la fine del 2020 e creerebbe il quarto più grande gruppo automobilistico al mondo dopo Volkswagen, Toyota e il gruppo formato da Renault, Nissan e Mitsubishi.

Lo scorso giugno la Commissione Europea ha aperto un’indagine sulla fusione, per la preoccupazione che possa ridurre la concorrenza nel mercato dei veicoli commerciali leggeri (i furgoni) in 14 stati membri dell’Unione Europea e nel Regno Unito. Secondo la Commissione, sia FCA sia PSA sono già ora leader di mercato nel settore dei furgoni commerciali in diversi paesi europei, e la loro fusione comporterebbe l’eliminazione di un diretto concorrente.

(Uli Deck/picture-alliance/dpa/AP Images)