• lunedì 15 Giugno 2020

Una canzone degli Athlete

Ad averlo saputo prima, erano capaci tutti

(Jim Dyson/Getty Images)

In un'intervista al New York Times, Bob Dylan ha detto che vorrebbe aver scritto Angie, Wild horses e Ventilator blues dei Rolling Stones. E ha celebrato la musica di Indiana Jones, come merita.
Quando avevo 15 anni e avevo iniziato il liceo, spaventata dal mio improvviso uscire ogni sera mia madre mi consegnò camera sua - fino ad allora condividevo una camera con mio fratello - e andò a vivere in soggiorno, pensando che questo mi avrebbe trattenuto più a casa. Non funzionò tantissimo, ma me lo godetti: ogni tanto mi impossessavo anche del televisore, che era un CGE pesantissimo e naturalmente senza telecomando, ancora in bianco e nero, che mi piazzavo davanti al letto. Erano i tempi della nascita delle tv libere, e tra una puntata di Lupin III e una di Project UFO una tv toscana usava come intermezzo una canzone uscita da poco, che aveva un arpeggio di chitarra e un mugolio canticchiato che in quel tempo andò per la maggiore. Era Sailing di Christopher Cross, classico dello "yacht rock", che uscì oggi esattamente 40 anni fa.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.