• Sport
  • venerdì 12 Giugno 2020

La Juventus è in finale di Coppa Italia

Ha eliminato il Milan con un doppio pareggio, mercoledì a Roma incontrerà la vincente di Napoli-Inter

Juventus-Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia e prima partita di calcio giocata in Italia dopo oltre tre mesi di sospensione, si è conclusa con il risultato di 0-0 che qualifica la Juventus alla finale di mercoledì grazie al maggior numero di gol segnati in trasferta: nella semifinale di andata dello scorso febbraio la Juventus aveva infatti pareggiato 1-1. All’Allianz Stadium di Torino la partita — giocata senza pubblico — è stata a lungo combattuta nonostante il Milan abbia giocato in dieci per settanta minuti a causa dell’espulsione dell’attaccante croato Ante Rebic, punito per un fallo commesso sugli sviluppi di un’azione partita da un rigore sbagliato di Cristiano Ronaldo.

La Juventus è quindi la prima finalista della coppa nazionale, la cui partita conclusiva è in programma mercoledì sera allo Stadio Olimpico di Roma: incontrerà la vincente di Napoli-Inter, l’altra semifinale di ritorno, che verrà giocata domani sera al San Paolo. Per esigenze dettate dal nuovo calendario, l’edizione in corso della Coppa Italia si concluderà nel giro di soli sei giorni: sarà il primo fra i maggiori trofei europei ad essere assegnato dalla ripresa delle attività.

Il rigore sbagliato da Cristiano Ronaldo nel primo tempo (Getty Images)