Shops è la nuova funzione di Facebook che permette ai negozi di creare cataloghi per vendite online

Mark Zuckerberg, fondatore e direttore esecutivo di Facebook, ha annunciato una serie di strumenti per favorire l’e-commerce, il più importante dei quali sono gli Shops. Saranno disponibili su Instagram e Facebook e consentiranno ai negozi di aprire, gratuitamente, delle vetrine con un catalogo dei loro prodotti; gli utenti potranno acquistarli direttamente su Facebook e Instagram o venire reindirizzati sul sito del venditore. Facebook ha detto che prossimamente gli Shops saranno disponibili su tutti i social e le piattaforme del gruppo, tra cui Messenger e WhatsApp: in questo modo, i venditori avranno accesso a quasi tre miliardi di persone con un unico catalogo online.

Nei prossimi mesi, gli Shops su Instagram verranno segnalati con un tasto specifico sempre presente sulla pagina iniziale della app. Tra gli altri strumenti per rafforzare l’e-commerce c’è anche la possibilità per le aziende di taggare i prodotti nei video, qualcosa di simile a un canale di acquisti in tv; anche gli influencer potranno taggare i loro sponsor nei video.

– Leggi anche: Dove fare acquisti online, oltre ad Amazon

Le nuove funzioni mostrano l’intenzione di Facebook di modificare il proprio modello economico, basato perlopiù sulla pubblicità, e di diventare un luogo dove fare shopping, facendo concorrenza a grossi rivenditori come Amazon e eBay. Zuckerberg ha detto che il gruppo ci stava lavorando da tempo, ma che ha accelerato i tempi in seguito alla crisi causata dal coronavirus, che ha costretto molti negozi a chiudere e a potersi appoggiare solo alla vendita online.

(Facebook)