Angela Merkel, Berlino, 6 maggio 2020 (Andreas Gora - Pool/Getty Images)
  • Mondo
  • giovedì 7 Maggio 2020

Angela Merkel ha annunciato nuovi allentamenti delle restrizioni

Dicendo che il suo paese si può permettere «un po' di audacia»

Angela Merkel, Berlino, 6 maggio 2020 (Andreas Gora - Pool/Getty Images)

La Germania è uno dei primi paesi europei ad aver iniziato ad allentare gradualmente le restrizioni imposte per contenere il contagio da coronavirus e ieri, mercoledì 6 maggio, la cancelliera Angela Merkel ha fatto sapere che le cose stanno andando bene. Il numero dei contagi, ha detto Merkel durante una conferenza stampa, non solo si è stabilizzato, ma è diminuito rispetto a quello di due settimane fa: «Abbiamo raggiunto l’obiettivo di rallentare la diffusione del virus e di proteggere il nostro sistema sanitario», ha detto la cancelliera. Dopodiché, annunciando nuovi allentamenti, ha aggiunto:

«Possiamo permetterci un po’ di audacia»

Dopo aver incontrato i primi ministri dei Lander, Merkel ha detto che la Germania «ha superato la prima fase della pandemia» ma che si è «ancora agli inizi». Potranno comunque riaprire tutte le attività commerciali e progressivamente anche scuole e asili, il campionato di calcio tedesco di prima e seconda categoria riprenderà nella seconda metà di maggio, in una data ancora da concordare, ma la regola del distanziamento fisico tra le persone rimarrà in vigore almeno fino al 5 giugno.

– Leggi anche: In Svizzera i ristoranti dovranno conservare nome, cognome e telefono dei clienti

Le cose da sapere sul coronavirus