• Mondo
  • giovedì 30 Aprile 2020

Il primo ministro russo Mikhail Mishustin è risultato positivo al coronavirus

Durante una videoconferenza trasmessa in televisione, il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha detto di essere risultato positivo al coronavirus e di essere entrato in isolamento. Mishustin ha 54 anni ed è primo ministro – un incarico in parte cerimoniale –  da gennaio. Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che prevede che il suo incarico sarà momentaneamente dato al vice-primo ministro Andrei Belousov.

Da metà aprile, quando il governo russo ha cominciato a prendere atto dell’elevato numero di contagi nella popolazione, Putin era rimasto piuttosto defilato nella gestione della crisi, ritirandosi nella residenza presidenziale fuori Mosca e lasciando molto spazio a Mishustin. Oggi in Russia i casi di coronavirus sono più di 100mila, la maggior parte dei quali individuati nelle ultime settimane.

(Alexei Druzhinin, Sputnik, Kremlin Pool Photo via AP)