• Mondo
  • domenica 5 Aprile 2020

Boris Johnson è stato portato in ospedale

Il primo ministro britannico Boris Johnson è stato trasportato in ospedale domenica sera, dopo dieci giorni di “persistenti sintomi da covid-19”: la scelta è stata annunciata da un portavoce del suo ufficio come una “misura precauzionale”, “su consiglio del suo medico”. Johnson era risultato positivo al coronavirus il 27 marzo scorso e venerdì scorso aveva detto su Twitter di avere ancora la febbre.
Al momento Johnson rimane nel suo ruolo di capo del governo: se le sue condizioni dovessero peggiorare a sostituirlo sarebbe il ministro degli esteri Dominic Raab, che già lunedì mattina dovrebbe presiedere una riunione del governo al suo posto.

Il primo ministro britannico Boris Johnson (55) a una conferenza stampa sul coronavirus a Londra, 19 marzo (Leon Neal/Pool Photo via AP)