Donald Trump, lunedì 30 marzo alla Casa Bianca (AP Photo/Alex Brandon)
  • Mondo
  • martedì 31 Marzo 2020

«Giuseppe was very very happy»

Giuseppe è Giuseppe Conte, e secondo Trump era «very very happy» per gli aiuti che gli Stati Uniti invieranno in Italia per l'emergenza coronavirus

Donald Trump, lunedì 30 marzo alla Casa Bianca (AP Photo/Alex Brandon)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato lunedì che gli Stati Uniti invieranno all’Italia materiale chirurgico e ospedaliero per un valore di 100 milioni di dollari, per aiutarla ad affrontare la crisi sanitaria legata all’epidemia da coronavirus (SARS-CoV-2). Durante una conferenza stampa alla Casa Bianca, Trump ha detto di aver dato la notizia per telefono al presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, aggiungendo che «Giuseppe was very very happy», Giuseppe era molto molto contento.

Trump ha spiegato che invierà in Italia «cose di cui noi non abbiamo bisogno» e di cui negli Stati Uniti c’è abbondanza, ma la notizia è stata accolta da molti con sconforto: gli Stati Uniti sono il paese con più casi da coronavirus al mondo (164.000 a oggi) e in molti stati c’è carenza di ventilatori polmonari, tamponi per testare la positività al coronavirus e dispositivi di protezione per il personale sanitario.