Un carro armato con difesa missilistica Ozelot durante un'esercitazione, Bergen, 20 aprile 2005 (Sean Gallup/Getty Images)
  • Mondo
  • mercoledì 18 Marzo 2020

Un computer dell’esercito tedesco con informazioni militari riservate è stato venduto su eBay

Non è ancora chiaro come ci sia finito: il disco rigido conteneva dei file relativi a un sistema di difesa ancora in uso

Un carro armato con difesa missilistica Ozelot durante un'esercitazione, Bergen, 20 aprile 2005 (Sean Gallup/Getty Images)

Una società tedesca di sicurezza informatica ha acquistato su eBay un computer portatile militare che nel suo disco rigido conteneva informazioni riservate su un sistema mobile di difesa missilistica tuttora in uso. La notizia è stata data dal settimanale Der Spiegel ed è stata poi ripresa da diversi giornali internazionali. Per capire come sia potuto succedere, se ne sta occupando anche il ministero della Difesa tedesco.

Il computer in questione è un portatile, ha una batteria rimovibile, una struttura rinforzata per l’uso sul campo, pesa 5 chili, ha una memoria RAM da 128 MB, un processore Pentium III vecchio di decenni e il sistema operativo Windows 2000, che è stato avviato senza richiesta dei dati di accesso. Il disco rigido del computer contiene – senza crittografia e senza la protezione di una password – una guida dettagliata e riservata a un sistema di difesa missilistico vecchio di 19 anni, ma ancora utilizzato dall’aeronautica tedesca per proteggere le truppe di terra dalle minacce aeree: si chiama Ozelot.

La foto del portatile (G Data)

Le informazioni contenute all’interno del portatile sono contrassegnate come “VS-Nur für den Dienstgebrauch”, cioè al livello di riservatezza più basso: oltre a una descrizione dettagliata delle componenti del sistema, contengono però le istruzioni su come renderlo inutilizzabile in caso di emergenza.

Probabilmente il computer è stato messo fuori servizio nel 2014. In Germania, infatti, i beni dell’esercito in surplus sono di solito rivenduti da VEBEG, una società di proprietà statale. Come il portatile sia finito su eBay però «non è attualmente chiaro», ha detto Nadine Krüger, portavoce del ministero della Difesa tedesco. «Abbiamo regole di sicurezza molto rigide per la cessione delle apparecchiature tecnologiche in eccesso», ha detto Krüger, precisando che i dischi rigidi vengono solitamente rimossi dai computer militari messi fuori uso.

Il portatile è stato acquistato alla fine del 2019 a meno di 90 euro da G Data CyberDefense, una società tedesca che si occupa di sicurezza informatica. Il portavoce dell’azienda ha detto che l’hanno comprato «per pura curiosità», ma che solo di recente i loro tecnici hanno esaminato il disco rigido e trovato i file riservati.

Non è la prima volta che sul disco rigido di un computer dismesso dell’esercito tedesco vengono trovate informazioni classificate. Lo scorso luglio una guardia forestale aveva scoperto un manuale riservato sul lanciarazzi Mars su uno dei quattro computer portatili che aveva acquistato. Su eBay il venditore del computer contenente le informazioni relative a Ozelot ha detto di aver venduto altri 15 portatili simili. Non è chiaro che fine abbiano fatto.