• Italia
  • venerdì 6 Marzo 2020

Alle Molinette di Torino sarà chiuso un reparto in cui erano state ricoverate due persone poi risultate positive al coronavirus

Alle Molinette di Torino, il terzo ospedale più grande d’Italia, si sta organizzando la chiusura di un reparto di medicina perché una coppia di anziani ricoverata è risultata positiva al coronavirus. I due pazienti si erano presentati domenica al pronto soccorso e poi erano stati ricoverati per quella che si pensava fosse un’influenza: secondo Repubblica il figlio lavorerebbe a Lodi, vicino a un focolaio dell’epidemia, ed era andato a Torino a trovarli. La figlia della coppia ha però smentito questa ipotesi, sostenendo che il fratello «non vive e non lavora in una zona rossa» e «non è nemmeno mai stato a Lodi».

Le condizioni di salute dei due pazienti, dopo il ricovero, sono peggiorate e l’uomo è stato trasferito nel reparto di rianimazione. Ora la direzione dell’ospedale sta organizzando la chiusura del reparto di medicina e la messa in quarantena del personale che ci lavora (25 infermieri e almeno sei medici) e degli altri pazienti, una trentina.

Personale assegnato all'esecuzione dei test per il nuovo coronavirus presso l'ospedale Molinette, Torino, 25 febbraio 2020 (Diego Puletto/SOPA Images via ZUMA Wire)