Amy Klobuchar a Richmond, Virginia, il 29 febbraio scorso (Zach Gibson/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 2 Marzo 2020

Anche Amy Klobuchar si è ritirata dalle primarie Democratiche

È un altro aiutino per Joe Biden, alla vigilia delle primarie del "Super Tuesday" e con Bernie Sanders sempre favorito

Amy Klobuchar a Richmond, Virginia, il 29 febbraio scorso (Zach Gibson/Getty Images)

Passato il weekend delle primarie in South Carolina e alla vigilia del “Super Tuesday”, lunedì anche Amy Klobuchar si è ritirata dalla competizione per la candidatura dei Democratici alle elezioni presidenziali statunitensi, come aveva fatto Pete Buttigieg domenica. Klobuchar annuncerà il suo appoggio a Joe Biden (partecipando al suo comizio di lunedì sera a Dallas), che a questo punto rimane l’unico candidato del fronte “moderato”- assieme al meno quotato ancora Mike Bloomberg – a poter competere con il favorito Bernie Sanders, rappresentante della sinistra degli elettori. Malgrado non fosse mai stata ritenuta tra i candidati più forti, la senatrice Klobuchar aveva ottenuto attenzioni dopo il suo buon risultato alle primarie del New Hampshire, che però non aveva poi ripetuto: adesso potrebbe restare protagonista delle primarie come potenziale candidata alla vicepresidenza scelta da Joe Biden, richiesta che circola con insistenza tra alcuni sostenitori Democratici. Klobuchar aveva ottenuto finora sette delegati.