• Italia
  • mercoledì 26 Febbraio 2020

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha detto che una sua collaboratrice è risultata positiva al coronavirus

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha detto in un video pubblicato su Facebook che una sua stretta collaboratrice è risultata positiva al coronavirus (SARS-CoV-2). Fontana ha spiegato che, dopo averlo saputo, sia lui che altri suoi collaboratori si sono sottoposti al test e sono risultati negativi. Ha detto quindi che si atterrà alle prescrizioni date dall’Istituto Superiore di Sanità e che per due settimane cercherà di vivere “in una sorta di autoisolamento”, indossando la mascherina per evitare di contagiare le persone che lo circondano, nel caso in cui nei prossimi giorni dovesse risultare positivo al virus.

La Lombardia è la regione maggiormente colpita dalla diffusione del coronavirus, con 258 casi di contagio accertati e 9 morti. Nella regione è stato individuato uno dei due focolai del virus in Italia, quello del lodigiano, dove si trova anche Codogno, la città in cui è stato confermato il primo caso in Italia. L’altro focolaio è quello di Vo’ Euganeo, in provincia di Padova.