• TV
  • martedì 10 dicembre 2019

La Corte dei Conti ha archiviato l’inchiesta sullo stipendio di Fabio Fazio

La Corte dei Conti ha archiviato l’inchiesta sullo stipendio del noto conduttore della RAI Fabio Fazio, aperta a maggio dopo un esposto del deputato di Italia Viva Michele Anzaldi (all’epoca del Partito Democratico). Negli anni scorsi lo stipendio del conduttore era stato preso di mira da diversi partiti, soprattutto dalla Lega e dal Movimento Stelle, in particolare da Matteo Salvini. Secondo un articolo del Messaggero diffuso su Twitter da Fazio stesso, la Corte dei Conti ha stabilito che il suo stipendio non può essere considerato un danno erariale perché il talk show Che tempo che fa costa circa la metà rispetto alla media dei programmi di intrattenimento e perché lo stipendio degli artisti non è soggetto ai parametri degli altri dipendenti RAI.

(ANSA / MATTEO BAZZI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.