(AP Photo/ Hatem Moussa)

Un regalo di Natale al giorno: -23

Per chi preferisce i regali poco consumistici, uno di quelli che si consumano a tavola

(AP Photo/ Hatem Moussa)

C’è stato un tempo in cui il Post aderiva senza tentennamenti alla “mozione Flanagin”, dal nome di un giornalista americano contrario allo scambio di regali tra adulti. Poi ci siamo gradualmente addolciti e da qualche anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare qualche idea a chi i regali di Natale ama farli (o deve farli, un po’ costretto dalle circostanze). Quindi, ecco un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, vi suggeriamo un oggetto che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se può funzionare per qualcuno che conoscete, cliccate, comprate, e risolto. Se no ci riproviamo il giorno dopo.

Un orcio d’olio d’oliva
Per quelli che si sentono più vicini alla mozione Flanagin o per quelli che devono trovare qualcosa da regalare a chi ha già tutto, qualcosa di buono da mangiare o da bere è un’ottima scelta: meno consumistica di altre, e potenzialmente piacevole anche per chi fa il regalo. Tra le cose che rientrano in questa categoria c’è l’olio Muraglia, prodotto ad Andria, in Puglia, che si presta bene a essere regalato per via degli orci di ceramica decorata in cui viene venduto.

Gli orci contengono mezzo litro d’olio: quelli con le fantasie più semplici (come l’elica verde chiaro di quello a sinistra) costano 28 euro, mentre le edizioni limitate sono un po’ più costose. Oltre alla fantasia si può scegliere anche il gusto, per chi sa degustare l’olio: c’è il fruttato intenso, il fruttato medio, il denocciolato (in cui i noccioli delle olive sono rimossi prima della spremitura), una qualità affumicata e vari olii aromatici, ad esempio allo zenzero. L’orcio con il disegno del re costa 45 euro, quello con la fantasia natalizia 40. Qui potete vederli tutti. C’è anche un orcio più grosso, da tre litri, con una fantasia arcobaleno.


Se questo non ti piace, hai guardato i regali che ti abbiamo suggerito nei giorni scorsi? E le nostre liste?

Il Post ha fatto una newsletter sui regali di Natale

– Regali a meno di 20 euro
– Regali tra i 20 e i 60 euro

Altrimenti ci sono le liste dell’anno scorso e i regali che vi abbiamo suggerito a novembre:

20 idee per liberarsi a novembre dal pensiero dei regali di Natale

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.