• Italia
  • lunedì 25 Novembre 2019

Il segretario personale di Papa Francesco, Fabián Pedacchio, lascerà il suo incarico

Il segretario personale di Papa Francesco, monsignor Fabián Pedacchio, lascerà «a breve» il suo incarico. Lo scrive Vatican News, il giornale online del Vaticano. Il portavoce del Papa ha parlato di un «normale avvicendamento di funzioni» e una fonte di Vatican Insider ha spiegato che fra Pedacchio e il Papa non c’è stato «nessun conflitto, nessun problema», «solo la volontà di cambiare lavoro». Pedacchio ha 55 anni, è argentino ed era segretario di Papa Francesco dal 2013. Sempre secondo Vatican Insider, continuerà a lavorare al Vaticano come funzionario per la Congregazione per i Vescovi, il ministero vaticano che si occupa fra le altre cose di nominare i nuovi vescovi.

Pedacchio è la seconda persona della cerchia più ristretta del Papa a essere allontanata nel giro di un mese. Il 14 ottobre si era dimesso Domenico Giani, che da circa vent’anni era a capo della gendarmeria vaticana, il corpo armato che si occupa di garantire l’ordine pubblico in Vaticano. Giani si è dimesso dopo che era stato informalmente accusato di non aver trovato la persona che aveva fatto trapelare all’Espresso i nomi di cinque funzionari vaticani coinvolti in un’indagine interna su alcuni investimenti immobiliari. Il Corriere della Sera aveva scritto che – oltre al caso della fuga di notizie – le dimissioni di Giani «si inquadrano in una guerra interna» che dura da parecchi mesi, ma non è chiaro se anche l’allontanamento di Pedacchio vada inserito nella stessa vicenda.

(Wikimedia, via Centro Televisivo Vaticano)