• Mondo
  • sabato 23 Novembre 2019

In Colombia, tre agenti di polizia sono stati uccisi da una bomba a Santander de Quilichao

Venerdì tre agenti di polizia sono stati uccisi da una bomba esplosa vicino a una caserma di polizia a Santander de Quilichao, una città nell’ovest della Colombia. Reuters, citando fonti di polizia, dice che nell’esplosione sono stati feriti anche 10 agenti e che maggiori informazioni su quello che è successo verranno dati durante una conferenza stampa sabato mattina. Per ora non sono state fatte ipotesi su chi possa aver messo la bomba, ma la regione di Santander de Quilichao è nota per il traffico di droga e per la presenza di potenti gruppi criminali. Della bomba si sta però parlando perché in Colombia da giovedì sono iniziate grosse manifestazioni contro il governo, dopo quelle che nelle ultime settimane ci sono state in tanti altri paesi sudamericani. A Bogotà, la capitale, dove ci sono state le manifestazioni più grosse, venerdì il sindaco ha imposto il coprifuoco e vietato la vendita di alcolici per cercare di limitare le proteste.