• Italia
  • giovedì 7 Novembre 2019

C’è stato un terremoto di magnitudo 4.4 in provincia dell’Aquila

Alle 18.35 c’è stato un terremoto di magnitudo 4.4 vicino a Balsorano, in provincia dell’Aquila, al confine con il Lazio. Già nella notte tra il 6 e il 7 novembre c’erano state delle scosse nella zona, ma molto leggere. La scossa più recente è stata sentita in tutta la regione della Ciociaria, fino a Frosinone, e a Roma. La Protezione Civile ha detto che per il momento non sono stati segnalati danni. La sindaca di Balsorano Antonella Buffone ha deciso che le scuole, che oggi erano rimaste chiuse a scopo precauzionale, lo saranno anche domani.

L’epicentro si trova 5 chilometri a sud-est di Balsorano, che ha poco meno di 3.500 abitanti; l’ipocentro è a 14 chilometri di profondità secondo le misure dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Il sismologo Alessandro Amato ha detto a Repubblica che storicamente nella zona intorno all’epicentro avvennero altri terremoti notevoli: quello di Avezzano del 1915 e altri due nell’attuale provincia di Frosinone, nel 1654, e più a sud, verso il Molise, nel 1349.

L'epicentro del terremoto del 7 novembre 2019 in provincia dell'Aquila (INGV)