• Mondo
  • martedì 29 Ottobre 2019

In Ucraina orientale è iniziato un parziale ritiro delle truppe governative e dei separatisti filorussi, in guerra dal 2014

Nell’Ucraina orientale, dove dal 2014 si combatte un guerra civile a intensità variabile tra le truppe governative e i separatisti filorussi, è iniziato un parziale ritiro delle truppe e delle armi pesanti di entrambi gli schieramenti. Associated Press scrive che Vadym Prystaiko, ministro degli Esteri ucraino, ha detto che il parziale ritiro – annunciato da settimane, ma finora sempre posticipato – è iniziato questa mattina.

La decisione dell’Ucraina di iniziare il ritiro delle truppe non è stata accolta favorevolmente da molti ucraini, che pensano sia il primo passo di una serie di concessioni alla Russia da parte del governo guidato da Volodymyr Zelensky, che era stato eletto a larghissima maggioranza lo scorso aprile e aveva promesso di risolvere la crisi in Ucraina orientale e di mettere fine alle violenze. Si pensa che in cinque anni di guerra siano morte almeno 13mila persone.

(AP Photo/Evgeniy Maloletka)
TAG: