• Mondo
  • martedì 15 Ottobre 2019

Volkswagen ha rinviato la decisione sulla costruzione di un nuovo stabilimento in Turchia

Il gruppo automobilistico tedesco Volkswagen ha rinviato la decisione sulla costruzione di un nuovo stabilimento in Turchia a causa dell’offensiva turca nel nordest della Siria contro i curdi siriani. In una nota il gruppo ha scritto: «Stiamo osservando attentamente la situazione e vediamo con preoccupazione gli attuali sviluppi».

Secondo quanto scritto da CNN, il piano prevedeva 1,3 miliardi di euro di investimento per la produzione di Volkswagen Passat e Skoda Superb e la creazione di circa 5 mila posti di lavoro. Alcuni giornali sostengono che la Bulgaria o la Romania potrebbero a questo punto sostituire la Turchia nella pianificazione di un nuovo stabilimento.

(AP Photo/Petros Karadjias)