Ciro Immobile e Luis Alberto in Lazio-Parma (Alfredo Falcone/LaPresse)
  • Sport
  • lunedì 23 settembre 2019

Serie A, la classifica dopo la quarta giornata

L'Inter ha vinto il derby e rimane in testa al campionato, seguita da Juventus e Napoli e ora anche dalla Roma, che ha vinto a Bologna nei minuti di recupero

Ciro Immobile e Luis Alberto in Lazio-Parma (Alfredo Falcone/LaPresse)

La quarta giornata del campionato di Serie A 2019/20 è iniziata venerdì sera con la vittoria del Cagliari contro il Genoa nel primo anticipo. È proseguita poi sabato con le vittorie di Brescia, Juventus e Inter contro Udinese, Hellas Verona e Milan. Le restanti sei partite di campionato si sono giocate domenica dalle 12.30 alle 20.45. La Serie A tornerà in campo tra martedì e giovedì per il primo turno infrasettimanale della stagione.

Venerdì
15.00
Cagliari-Genoa 3-1
46° Simeone, 83° Kouame, 83° Zapata (aut),
87° Joao Pedro

Sabato
15.00
Udinese-Brescia 0-1
57° Romulo
18.00
Juventus-Verona 2-1
21° Veloso, 31° Ramsey, 49° Ronaldo
20.45
Milan-Inter 0-2
49° Brozovic, 78° Lukaku

Domenica
12.30
Sassuolo-Spal 3-0
26° Caputo, 45° Caputo, 47° Duncan
15.00
Bologna-Roma 1-2
49° Kolarov, 54° Sansone, 94° Dzeko
Lecce-Napoli 1-4
28° Llorente, 40° Insigne, 52° Ruiz,
61° Mancosu, 82° Llorente

Sampdoria-Torino 1-0
56° Gabbiadini
18.00
Atalanta-Fiorentina 2-2
24° Palomino (aut), 66° Ribery, 84° Ilicic,
95° Castagne

20.45
Lazio-Parma 2-0
8° Immobile, 67° Marusic

Con la vittoria nel derby l’Inter si conferma da sola in testa alla classifica e a punteggio pieno, seguita da Juventus e Napoli. La Roma, grazie alla vittoria nei minuti di recupero contro il Bologna, ha fatto un salto in quarta posizione. Scende invece il Torino, che contro la Sampdoria ha subito la seconda sconfitta consecutiva.

  1. Inter 12
  2. Juventus 10
  3. Napoli 9
  4. Roma 8
  5. Bologna 7
  6. Atalanta 7
  7. Lazio 7
  8. Torino 6
  9. Milan 6
  10. Cagliari 6
  11. Brescia 6
  12. Sassuolo 6
  13. Verona 4
  14. Genoa 4
  15. Spal 3
  16. Parma 3
  17. Sampdoria 3
  18. Udinese 3
  19. Lecce 3
  20. Fiorentina 2

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.