(ANSA/ANGELO CARCONI)

Renzi e Salvini si confronteranno in tv

A Porta a Porta, in una data ancora da decidere tra il 15 e il 17 ottobre, dice Renzi

(ANSA/ANGELO CARCONI)

Matteo Renzi ha annunciato oggi nella sua newsletter che Matteo Salvini avrebbe accettato di confrontarsi con lui in televisione nel corso del programma Porta a Porta. «Mi fa piacere che Salvini abbia accettato la proposta di confronto lanciata a Porta a Porta», ha scritto Renzi: «Tra il 15 e il 17 ottobre, su Rai1, finalmente ci confronteremo».

Da tempo Renzi chiedeva a Salvini un confronto televisivo, ma il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno si era sempre sottratto. In un’occasione, durante la campagna elettorale per le politiche del 2018, aveva annullato il confronto a pochi giorni dalla messa in onda. Renzi aveva formulato la sua ultima richiesta di confronto questa settimana, mentre era ospite della trasmissione Porta a Porta. Salvini ha risposto in diretta, scrivendo al conduttore Bruno Vespa che avrebbe accettato il confronto.

In questo momento sia Renzi che Salvini hanno da guadagnare dall’esposizione mediatica che verrebbe dal primo confronto in diretta tra i due (ammesso che sia un vero confronto, e non una doppia intervista registrata in momenti diversi). Salvini si trova in una difficile situazione dopo che la crisi politica che aveva innescato gli è sfuggita di mano, portando all’uscita della Lega dal governo e alla nascita del secondo governo Conte. Dal canto suo Renzi ha appena annunciato la nascita di un nuovo partito, Italia Viva, che sta avendo un certo successo tra i parlamentari ma che secondo i sondaggi (che gli attribuiscono meno di 5 punti percentuali) per ora non convince molto gli elettori.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.