• Mondo
  • martedì 10 settembre 2019

L’imprenditore cinese Jack Ma si ritira da presidente di Alibaba

L’imprenditore cinese Jack Ma, uno degli uomini più ricchi della Cina, lascia ufficialmente oggi, 10 settembre, la carica di presidente di Alibaba, la grande società di e-commerce che aveva contribuito a fondare nel 1999.

Ma aveva annunciato il ritiro un anno fa, dicendo che sarebbe avvenuto nel giorno del suo 55esimo compleanno: lo celebrerà con una grande festa in uno stadio nella sua città natale, Hangzhou. Più volte Ma aveva citato come modello Bill Gates – il fondatore di Microsoft che a 58 anni scelse di dedicarsi alla filantropia – dicendo di non voler passare tutta la vita a lavorare per Alibaba e di volersi dedicare alla sua fondazione di beneficenza, la Jack Ma Foundation, nata nel 2014 per promuovere l’educazione nella Cina rurale.

Ma, che è un ex professore universitario di inglese, non scomparirà del tutto dalla gestione dell’azienda ma continuerà a influenzarla in quanto membro a vita della Alibaba Partnership, un gruppo di 36 persone che nomina la maggioranza dei membri del Consiglio d’amministrazione; detiene inoltre il 6,22 per cento delle quote dell’azienda. Il suo patrimonio personale è di circa 35 miliardi di euro.

Jack Ma (Lintao Zhang/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.