• sabato 7 settembre 2019

Dove vedere la finale degli US Open tra Serena Williams e Bianca Andreescu

Si gioca questa sera, quando in Italia saranno le 22: le cose utili da sapere per seguire la partita in diretta

Questa sera – quando in Italia saranno le 22 – all’Arthur Ashe Stadium di New York la tennista statunitense Serena Williams e la canadese Bianca Andreescu giocheranno la finale femminile degli US Open di tennis, l’ultimo Grande Slam della stagione tennistica. Per Williams è la quarta finale di uno Slam dopo la gravidanza, e finora le ha perse tutte e tre: in caso di vittoria eguaglierebbe il record di 24 vittorie negli Slam che oggi appartiene alla tennista australiana Margaret Court. Bianca Andreescu, che è canadese e figlia di genitori rumeni, ha 19 anni ed è nata nove mesi dopo che Williams vinse il suo primo US Open, nel 1999. Per lei quella di oggi è la prima finale in uno Slam.

Dove vedere Andreescu-William

Andreescu-Williams sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Eurosport su Eurosport 1, visibile dalla piattaforma di streaming online Dazn, accessibile in abbonamento: il primo mese di iscrizione è gratuito per chi si iscrive prima del 6 ottobre, poi si pagano 9,99 euro mensili con rinnovo automatico che però si può annullare in qualsiasi momento. Eurosport 1 è visibile anche per gli abbonati Sky al canale 210, che lo potranno vedere anche in streaming tramite le piattaforme Sky Go e Now TV. Su Now TV chi non possiede un abbonamento a Sky potrà comunque acquistare la partita pagando 7,99 euro per il pass giornaliero.

Ai canali Eurosport si può infine accedere anche tramite Eurosport Player, la piattaforma di streaming online. Per accedere al servizio ci si può abbonare scegliendo fra tre diverse formule: l’abbonamento annuale da 4,99 euro al mese, quello mensile da 7,99 euro e quello annuale da pagare però in un’unica soluzione al costo di 49,99 euro.

***

Il Post ha un’affiliazione con Dazn e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dai link di questa pagina.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.