• Mondo
  • lunedì 2 Settembre 2019

È stato temporaneamente chiuso l’unico aeroporto di Tripoli ancora funzionante, a causa di scontri tra gruppi rivali

Il capo dell’aviazione civile libica, Nasr al Din Shaab el Ain, ha annunciato lunedì la temporanea chiusura dell’aeroporto di Mitiga, l’unico aeroporto ancora funzionante di Tripoli, la capitale della Libia. La decisione è stata presa un giorno dopo i violenti bombardamenti e scontri tra gruppi rivali che da mesi stanno combattendo per il controllo della città. La missione ONU in Libia ha detto che nei bombardamenti di domenica sono state danneggiate diverse parti dell’aeroporto ed è stato colpito un aereo su cui si trovavano diversi fedeli di ritorno dall’Arabia Saudita. Il ministro della Sanità libico ha detto che quattro persone sono state ferite.

Al momento non è stata fissata una data per la riapertura dell’aeroporto.

(Stringer/picture-alliance/dpa/AP Images)