• Mondo
  • martedì 20 agosto 2019

La Spagna porterà a Palma di Maiorca i migranti della Open Arms

Una nave partirà oggi, ha annunciato il governo, e impiegherà tre giorni per raggiungere Lampedusa

La Spagna manderà una nave al largo di Lampedusa, allo scopo di prelevare e portare in Spagna i migranti che da giorni si trovano sulla nave Open Arms, gestita dall’omonima ong spagnola. Lo ha comunicato il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez, che ha scritto che una nave militare è pronta a salpare «questo pomeriggio» verso Lampedusa per poi dirigersi a Palma di Maiorca. El País scrive, citando un comunicato della presidenza del governo spagnolo, che la nave Audaz – lunga più di 90 metri – partirà dal comune di Rota e impiegherà circa tre giorni per arrivare in Italia. La Open Arms si trova da giovedì scorso a poche decine di metri dal porto di Lampedusa, ma non ha ricevuto l’autorizzazione a far sbarcare i migranti a bordo nonostante una sentenza favorevole del TAR del Lazio.

Il governo spagnolo aveva detto nei giorni scorsi di voler accogliere la nave nel porto di Minorca, nelle Baleari, ma la ong aveva rifiutato la proposta, proponendo di far sbarcare i migranti in Italia per poi trasferirli in Spagna in aereo. Lunedì il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli aveva dato la disponibilità del governo italiano a trasferire i migranti in Spagna a bordo di una nave della Guardia Costiera, a patto che la Spagna togliesse la sua bandiera dalla nave della ong.

Nella giornata di oggi, martedì 20 agosto, alcuni migranti si erano tuffati in mare nel tentativo di raggiungere a nuovo la riva di Lampedusa, una cosa che era già successa nei giorni precedenti.

EPA/Francisco Gentico

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.