Tunisi, Tunisia (Khaled Nasraoui/picture-alliance/dpa/AP Images)
  • Mondo
  • giovedì 27 giugno 2019

Ci sono stati due attacchi suicidi a Tunisi

Lo ha confermato il ministero dell'Interno tunisino, parlando di un poliziotto morto e di diversi feriti

Tunisi, Tunisia (Khaled Nasraoui/picture-alliance/dpa/AP Images)

A Tunisi, la capitale della Tunisia, poco prima delle 13 ci sono stati due attacchi suicidi, che secondo il ministero dell’Interno tunisino hanno causato la morte di un poliziotto e il ferimento di alcune altre persone.

Nel primo attacco una persona si è fatta esplodere davanti a un veicolo della polizia nella centrale via Charles de Gaulle, non molto distante dall’ambasciata francese. Un agente di polizia è morto, mentre un altro è stato ferito, così come tre persone che si trovavano nelle vicinanze. L’esplosione è stata sentita in buona parte del quartiere. Il secondo attacco suicida è avvenuto poco dopo nei pressi di una stazione di polizia, ha detto il ministero dell’Interno, confermando il ferimento di almeno quattro persone.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.