• Mondo
  • giovedì 20 Giugno 2019

Meng Hongwei, ex capo dell’Interpol, ha ammesso di aver ricevuto tangenti

Meng Hongwei – ex capo dell’Interpol, la principale organizzazione internazionale di cooperazione di polizia – ha ammesso di aver ricevuto 14.5 milioni di yuan (circa 1,8 milioni di euro) di tangenti. L’ammissione è arrivata durante un’udienza del processo a suo carico per corruzione, che è in corso a Tianjin, in Cina. Lo ha riferito il Quotidiano del Popolo, il giornale ufficiale del Partito Comunista cinese. Meng, che era stato viceministro cinese della Sicurezza, aveva fatto molto parlare di sé nel settembre 2018, quando si era dimesso da capo dell’Interpol con effetto immediato, senza spiegare nulla nemmeno ai familiari. Due settimane dopo il governo cinese aveva comunicato il suo arresto e lo scorso marzo le autorità cinesi lo avevano infine incriminato per corruzione.

(AP Photo/Wong Maye-E, File)