• Italia
  • martedì 11 giugno 2019

I due ragazzi che contribuirono a sventare il dirottamento dell’autobus a San Donato Milanese riceveranno la cittadinanza italiana

Ramy Shehata e Adam El Hamami, i due ragazzi di origine egiziana che contribuirono a sventare il dirottamento di uno scuolabus che trasportava 51 tra bambini e ragazzini, riceveranno la cittadinanza italiana per meriti speciali.
Lo ha deciso oggi il Consiglio dei ministri, insieme all’approvazione del cosiddetto «decreto sicurezza bis».

Lo scorso 20 marzo, Ramy Shehata e Adam El Hamami erano a bordo di un autobus sequestrato e incendiato dal suo autista in un tentativo di attentato. Tutte le persone a bordo si sono potute salvare, senza che nessuno si facesse male, perché i due ragazzi, insieme a un terzo compagno, erano riusciti a telefonare al 112 e ai genitori senza farsi scoprire dal sequestratore.

Le storie dei ragazzi sull’autobus incendiato

Ramy Shehata e Adam El Hamami durante la trasmissione televisiva "Che tempo che fa", a Milano, il 24 Marzo 2019 (ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.