• Politica
  • Questo articolo ha più di tre anni

Il Consiglio dei ministri ha approvato il cosiddetto “decreto sicurezza bis”

Il Consiglio dei ministri ha approvato martedì sera il cosiddetto “decreto sicurezza bis”, un decreto legge voluto e annunciato tempo fa dal leader della Lega e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il decreto, tra le altre cose, prevede lo stanziamento di nuovi fondi per l’assunzione di personale amministrativo per gli uffici giudiziari, l’introduzione di multe per i capitani e gli armatori di imbarcazioni che arrivano in Italia nonostante indicazioni contrarie da parte delle capitanerie di porto e l’inasprimento delle pene per chi aggredisce agenti di polizia. Il decreto legge dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni da parte del Parlamento, ma entrerà in vigore subito.