• Mondo
  • lunedì 10 giugno 2019

L’albero piantato da Macron e Trump è morto, scrivono alcuni giornali francesi

L’albero regalato dal presidente francese Emmanuel Macron al presidente statunitense Donald Trump e piantato nel giardino della Casa Bianca, a Washington, è morto, scrivono alcuni giornali francesi. L’albero, una quercia, era stato piantato il 23 aprile del 2018 durante la visita di Macron negli Stati Uniti, come simbolo del legame tra i due paesi e in ricordo dei 100 anni dalla battaglia di Bosco Belleau, nella Prima guerra mondiale, combattuta da Francia, Stati Uniti e Regno Unito contro la Germania, e in cui morirono 1.811 soldati statunitensi. Pochi giorni dopo essere stato piantato, l’albero era stato rimosso per essere messo in quarantena. Gerard Araud, ambasciatore francese negli Stati Uniti, aveva spiegato che la quarantena era un procedimento obbligatorio per tutti gli organismi viventi importati negli Stati Uniti, e che l’albero sarebbe presto tornato al suo posto.

La notizia della morte dell’albero era stata data per la prima volta la scorsa settimana da Le Monde, che aveva citato una fonte diplomatica francese, ed è stata confermata in seguito da Le Figaro.

(Yuri Gripas/picture-alliance/dpa/AP Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.