Stadia, il servizio per i videogiochi in streaming di Google, sarà disponibile da novembre

Stadia, il nuovo servizio per i videogiochi in streaming di Google, sarà disponibile a partire dal prossimo novembre. Il sistema consente di giocare a videogiochi che solitamente richiedono una console, o un computer molto potente, attraverso Internet: le elaborazioni sono eseguite a distanza sui server di Google, che ricevono i comandi dal proprio controller di gioco collegato alla rete. Anche altre aziende, come Sony per la sua PlayStation, stanno lavorando a soluzioni simili, ma Stadia sembra essere al momento il servizio più promettente, soprattutto perché può contare sui numerosi centri dati di Google in giro per il mondo.

Google ha anche fornito qualche dettaglio in più sui suoi piani di abbonamento. Ci sarà una versione gratuita di Stadia, con la possibilità di giocare con una definizione fino a 1080p e con suono stereo, e una versione Pro con risoluzione fino a 4K e audio 5.1 sorround. La versione a pagamento, che costerà circa 10 euro al mese, avrà alcuni giochi compresi e la possibilità di accedere alle anteprime. Per giocare saranno necessari un controller Stadia e un Chromecast da collegare al televisore: il pacchetto per iniziare a giocare è già disponibile sullo store di Google, la consegna avverrà a partire dal prossimo novembre.

I videogiochi più attesi del 2019

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.