(Chung Sung-Jun/Getty Images)

Quest’estate aumenteranno molte tariffe telefoniche

Tim, Vodafone, Wind e Tre aumenteranno i costi di alcune delle loro offerte, ma i clienti potranno decidere di non aderire

(Chung Sung-Jun/Getty Images)

Nelle prossime settimane quasi tutti i principali operatori di telefonia mobile aumenteranno le tariffe di alcune loro offerte. Queste “rimodulazioni” dei contratti sono una pratica legittima da parte delle compagnie, che hanno già informato o informeranno nei prossimi giorni gli utenti coinvolti, che potranno accettare o meno di aderire. In alcuni casi gli aumenti si conoscono già, mentre per altri si tratta solamente di voci anticipate dai siti specializzati in telefonia mobile.

La prima compagnia a introdurre alcune rimodulazioni delle tariffe sarà Tim: sul sito della compagnia non c’è ancora nessun comunicato ufficiale ma, stando alle segnalazioni di alcuni utenti, a partire dal 13 giugno i clienti che hanno sottoscritto un’offerta Tim Ten Go, Tim Planet Go o Tim Special Old subiranno un aumento della propria tariffa di 1,99 euro al mese. Chi deciderà di aderire potrà ricevere anche 20 GB di traffico dati in più al mese e chiamate illimitate, chiamando il numero gratuito 409168 o tramite il sito internet della compagnia, mentre chi non vorrà aderire potrà recedere dal contratto senza nessuna penale.

Per quanto riguarda Vodafone si sa che a partire dal prossimo 15 luglio alcune tariffe aumenteranno di 1,98 euro al mese. Anche in questo caso non ci sono comunicazioni ufficiali sul sito della compagnia ma secondo alcune segnalazioni le offerte coinvolte sarebbero Vodafone Special Minuti 50 Giga e Vodafone Special 1000 4GB. Anche in questo caso i clienti potranno decidere di non aderire e recedere dal contratto. Oltre a questo aumento, a partire dal 15 luglio ce ne sarà un altro che riguarderà i clienti che termineranno il proprio credito: in questi casi si continuerà a chiamare e a navigare senza limiti al costo di 99 centesimi di euro per 24 ore, fino ad un massimo di 48 ore, che verranno addebitati alla prima ricarica utile. Cambieranno anche i costi per gli abbonamenti che riguardano solo i dati Internet: l’offerta “Internet abbonamento” a partire dal 14 luglio avrà un costo di 5 euro al mese, ma si potranno avere 5 GB in più.

Gli aumenti tariffari maggiori riguarderanno la compagnia Tre: secondo quanto riportato negli SMS ricevuti da diversi utenti, la tariffa Play 30 Unlimited passerà da 6,99 euro al mese a 9,90 al mese. I clienti che decideranno di aderire potranno ottenere 50 GB in più al mese di traffico dati, inviando entro il 31 luglio un SMS al 40100 con scritto OKGIGA. Dovrebbero aumentare anche le tariffe Play 30 Plus e All-In Teen Edition, ma al momento non se ne conoscono i dettagli. Dal 1 giugno, inoltre, Tre aumenterà il costo di alcune offerte solo dati: Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB e Super Internet 20GB costeranno infatti 2 euro in più al mese.

Anche Wind rimodulerà alcune sue tariffe nelle prossime settimane: non ci sono notizie ufficiali sul sito della compagnia ma, secondo alcune segnalazioni, ci saranno alcune offerte Wind Smart che aumenteranno di 2 euro al mese. I clienti che saranno coinvolti dall’aumento tariffari potranno decidere di ricevere 50 GB in più al mese inviando un SMS al 40400 con scritto OK50 entro il 31 Luglio 2019 oppure chiamate illimitate per 1 anno (se la propria offerta non le comprende già) inviando un SMS al 40400 con scritto OKVU entro il 31 Luglio 2019.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.