• Italia
  • domenica 14 aprile 2019

La Corte d’Assise di Sassari ha assolto otto delle undici persone arrestate nel 2015 con l’accusa di far parte di una cellula di al Qaida

La Corte d’Assise di Sassari ha assolto otto delle undici persone – dieci pakistani e un afghano – accusate di terrorismo e arrestate nel 2015 con l’accusa di far parte di una cellula di al Qaida coinvolta nella strage del 2009 al mercato di Peshawar, in Pakistan. Cinque di questi sono stati condannati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Queste undici persone furono arrestate nel 2015 e poi scarcerate tre anni dopo per decorrenza dei termini di carcerazione preventiva. Per le altre tre persone il giudice ha disposto il rinvio degli atti al pm per un supplemento di indagini.

 

(LaPresse - Mourad Balti Touati)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.