• Mondo
  • giovedì 28 marzo 2019

Radovan Karadžić ha fatto ricorso contro la condanna all’ergastolo

Radovan Karadžić, presidente della Repubblica Serba di Bosnia durante la guerra che si combatté in Bosnia tra il 1992 e il 1995, ha fatto ricorso contro la sentenza che il 20 marzo lo aveva condannato in appello all’ergastolo. Karadžić era stato giudicato colpevole di genocidio, deportazioni, crimini di guerra e crimini contro l’umanità: in primo grado era stato condannato a 40 anni di carcere.

(Serge Ligtenberg/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.