• blog
  • mercoledì 27 febbraio 2019

La plastica, spiegata bene

Giovedì scorso il Post ha iniziato una collaborazione col Mudec, il Museo delle Culture a Milano, che ha ospitato l’incontro La plastica, spiegata bene: declinando così un “format” che il Post ha sviluppato nei mesi scorsi su diversi temi di attualità (soprattutto in una partnership con il Circolo dei Lettori di Torino).

L’incontro sulla plastica ha riassunto alcune delle cose che rendono la plastica un materiale straordinario con storie straordinarie e alcune delle cose che lo rendono un materiale problematico con delle necessità delicate e complesse sul suo smaltimento. Luca Sofri e Francesco Costa del Post hanno ospitato sul palco le consulenze di Elena Maggioni e Davide Marinzi di A2A Ambiente, che si occupa con risultati da primato della raccolta differenziata a Milano e mostrato casi e dati e video per spiegare come alcuni oggetti di plastica vengono prodotti.

Perché prima di tutto l’incontro al Mudec ha voluto spiegare cosa sia la plastica, che è una questione meno immediata e semplice di come si potrebbe pensare, come testimonia anche la vaghezza e cautela con cui il dizionario Treccani la definisce.

E il racconto è stato apprezzato e istruttivo a detta di molti che lo hanno seguito, in sala al Mudec o attraverso la sua trasmissione in streaming (qui il video completo). La conclusione più efficace sui temi trattati è che le cose sono complesse, e non è facile individuare cose sempre giuste e cose sempre sbagliate: ma se le si conosce e capisce si imparano a distinguere contesti e priorità.
Non è sempre facile, però. 😉