• Mondo
  • giovedì 7 febbraio 2019

Padre Paolo Dall’Oglio è vivo, scrive il “Times”

Secondo quanto scrive il quotidiano britannico Times, il sacerdote italiano Paolo Dall’Oglio, rapito in Siria nel 2013, è ancora vivo. Dall’Oglio sarebbe ostaggio dello Stato Islamico insieme ad altri cittadini occidentali, tra cui il fotogiornalista inglese John Cantlie e un’infermiera neozelandese della Croce rossa. Secondo quanto riportano le fonti curde con cui ha parlato il Times, i tre sono in ostaggio di miliziani dello Stato Islamico, che starebbero trattando con le forze arabo-curde sostenute dagli Stati Uniti per lasciare in sicurezza il paese in cambio della liberazione degli ostaggi. Dall’Oglio era stato rapito a Raqqa, in Siria, nel luglio del 2013 e da allora non c’erano state più notizie su di lui.

(ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.