• Italia
  • martedì 5 febbraio 2019

È stata sospesa la revoca della scorta al giornalista Sandro Ruotolo

È stata sospesa la revoca della scorta al giornalista napoletano Sandro Ruotolo. Lo ha annunciato lo stesso Ruotolo su Twitter, anche se ha aggiunto di non aver ricevuto ancora nessuna conferma ufficiale.

A partire dal 15 febbraio, il ministero dell’Interno aveva deciso di togliere la scorta al giornalista, che l’aveva dal 2015 quando aveva ricevuto delle minacce dal boss dei casalesi Michele Zagaria per via delle sue inchieste sul traffico di rifiuti tossici in Campania. La notizia era stata diffusa sabato scorso dall’ex ministro della Giustizia Andrea Orlando, che sosteneva che la scelta fosse legata anche agli articoli scritti da Ruotolo contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

 

Il giornalista Sandro Ruotolo durante una manifestazione contro la camorra ad Afragola, in provincia di Napoli, il 19 gennaio 2019 (ANSA/CESARE ABBATE)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.