• Mondo
  • lunedì 21 Gennaio 2019

Dieci militari dell’ONU in Mali sono stati uccisi in un attacco jihadista

Dieci militari dell’ONU – i cosiddetti “caschi blu” – sono morti nel nord del Mali in un attacco rivendicato da un gruppo jihadista legato ad al Qaida. L’attacco è stato compiuto domenica 20 gennaio in un complesso delle Nazioni Unite ad Aguelhoc. Il portavoce della missione ONU nel paese, Myriam Dessables, ha detto che i caschi blu «sono riusciti a neutralizzare alcuni dei terroristi».

La missione delle Nazioni Unite in Mali fu istituita nel 2013 per combattere le milizie islamiste che operano nel paese. Da allora i miliziani hanno regolarmente attaccato le truppe dell’ONU e condotto operazioni di guerriglia.

(SOULEYMANE AG ANARA/AFP/Getty Images)