• Mondo
  • lunedì 21 Gennaio 2019

In Irlanda del Nord cinque persone sono state arrestate per la bomba esplosa a Londonderry

Cinque persone sono state arrestate per la bomba esplosa sabato sera di fronte al tribunale di Londonderry, in Irlanda del Nord. La bomba si trovava all’interno di un veicolo parcheggiato vicino al tribunale della città. La polizia aveva attribuito l’esplosione a una fazione di repubblicani irlandesi che si ispira all’IRA, il gruppo armato oggi non più in attività che lottava per l’indipendenza irlandese. AP scrive che quattro persone sono state arrestate domenica e una quinta lunedì. Durante l’arresto è scattato il sistema di allerta per il rischio di una seconda esplosione e i residenti dell’area sono stati fatti evacuare, mentre l’unità speciale dell’esercito era pronta ad intervenire.

Londonderry è vicina al confine con la Repubblica d’Irlanda ed è la città in cui nel 1972, durante la guerra civile, ci fu la cosiddetta “Bloody Sunday”, una strage compiuta dall’esercito britannico durante una manifestazione per i diritti civili. È anche nota come Derry.

I resti del veicolo esploso vicino al tribunale di Derry, in Irlanda del Nord, il 19 gennaio 2019 (Charles McQuillan/Getty Images)