• Mondo
  • mercoledì 26 dicembre 2018

L’ISIS ha rivendicato l’attentato al ministero degli Esteri libico a Tripoli

La provincia dello Stato Islamico in Libia, il gruppo libico affiliato all’ISIS, ha rivendicato l’attentato compiuto martedì al ministero degli esteri libico a Tripoli, nel quale sono state uccise almeno due persone (secondo alcune fonti del governo libico i morti sarebbero tre). La rivendicazione è stata diffusa da Amaq, agenzia di news semi-ufficiale dello Stato Islamico, che ha parlato di tre attentatori. Dalla ricostruzione fatta da funzionari libici, gli attentatori indossavano dell’esplosivo e uno di loro si sarebbe fatto esplodere all’interno dell’edificio.

Il ministero degli Esteri a Tripoli (MAHMUD TURKIA/AFP/Getty Images)