• Mondo
  • lunedì 17 dicembre 2018

Il presidente sudanese Omar al Bashir è stato il primo leader arabo a visitare Damasco dall’inizio della guerra in Siria

Domenica il presidente del Sudan, Omar al Bashir, ha incontrato il presidente siriano Bashar al Assad a Damasco, la capitale della Siria: Bashir è il primo leader della Lega Araba a visitare Damasco dall’inizio della guerra, quasi otto anni fa, quando l’organizzazione dei paesi arabi decise di espellere il governo siriano per protestare contro le violenze compiute da Assad contro la sua stessa popolazione. Secondo l’agenzia di news siriana SANA, i due leader hanno discusso soprattutto della situazione in Siria, e Bashir ha annunciato il suo pieno appoggio per garantire l’integrità territoriale del paese.

Con l’esito della guerra siriana sempre più favorevole ad Assad, diversi leader della Lega Araba hanno cominciato a chiedere che la Siria venga riammessa nell’organizzazione e che i rapporti diplomatici tra i vari paesi arabi vengano riaperti.

Il presidente siriano Bashar al Assad (a destra) e quello sudanese Omar al Bashir, a Damasco, 16 dicembre (SANA via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.