• Italia
  • sabato 15 dicembre 2018

Alessandro Garlaschi è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Jessica Faoro

L’ex tranviere di ATM Alessandro Garlaschi è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Jessica Faoro, la 19enne uccisa a coltellate a Milano lo scorso 7 febbraio. La giudice dell’udienza preliminare Alessandra Cecchelli ha condannato Garlaschi per omicidio, vilipendio di cadavere (bruciò parti del corpo di Faoro) e sostituzione di persona, avendo sempre presentato sua moglie come sua sorella. La giudice Cecchelli ha anche stabilito che il padre e la madre di Faoro dovranno essere risarciti con 25mila euro ciascuno, suo fratello con 50mila euro e il Comune di Milano con 10mila euro. La storia di Faoro, dall’inizio, la potete leggere qui.

Alessandro Garlaschi, al centro, scortato dalla polizia fuori dal palazzo in via Brioschi, a Milano, in cui è avvenuto l'omicidio di Jessica Faoro, il 7 febbraio 2018 (ANSA/STRINGER)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.