È morto Riccardo Giacconi, Premio Nobel per la Fisica e considerato il padre dell’astronomia a raggi x

Riccardo Giacconi, astrofisico italiano vincitore del Premio Nobel per la fisica nel 2002, è morto domenica 9 dicembre: aveva 87 anni. Nato a Genova nel 1931, Giacconi nel 1956 si trasferì negli Stati Uniti, dove avrebbe in seguito ottenuto la cittadinanza. Grazie ai suoi numerosi studi diede un contributo fondamentale nella scoperta delle prime sorgenti cosmiche a raggi X. Per questo motivo Giacconi è considerato il padre dell’astronomia a raggi X, che ha permesso di studiare buona parte delle stelle collassate – come le supernovae, i buchi neri, le nane bianche e le stelle di neutroni – così come i resti delle galassie.

Riccardo Giacconi (Wikimedia)