• Mondo
  • domenica 2 Dicembre 2018

La polizia di Israele ha raccomandato alla magistratura di incriminare Benjamin Netanyahu per corruzione

La polizia di Israele ha raccomandato alla magistratura di incriminare per corruzione il primo ministro Benjamin Netanyahu e sua moglie. Il sospetto, che circola da tempo, è che Netanyahu e sua moglie abbiano fatto pressione su Shaul Elovitch, proprietario dell’importante società di telecomunicazioni Bezeq, per ottenere una copertura favorevole dal sito di news Walla, controllato sempre da Elovitch. In cambio, Netanyahu avrebbe offerto il suo appoggio ad alcune leggi particolarmente favorevoli a Bezeq. Netanyahu ha commentato la notizia dicendo di ritenersi innocente e che pensa che anche la magistratura sarà della stessa opinione.

INDRANIL MUKHERJEE/AFP/Getty Images