• Sport
  • lunedì 19 novembre 2018

L’incidente di Sophia Flörsch in Formula 3

Domenica è finita oltre le barriere mentre andava a 276 chilometri orari ed è stata operata per una frattura spinale

Ieri a Macao – nel sud della Cina, vicino a Hong Kong – c’è stato un brutto incidente durante il Gran Premio di Formula 3. L’incidente ha coinvolto la pilota tedesca Sophia Floersch e altre quattro persone che sono state ferite, ma nessuna in modo grave. Per la sua dinamica, l’incidente avrebbe potuto avere esiti molto peggiori: invece Floersch è sempre rimasta cosciente e il 19 novembre è stata operata per una frattura spinale.

Floersch ha 17 anni e guida per la Van Amersfoort Racing. Dopo quattro giri del Gran Premio di Macao ha toccato – sembra non per colpa sua – un’altra auto, guidata da Jehan Daruvala, ed è quindi andata a finire contro un’altra auto guidata da Sho Tsuboi. Per via di questo secondo contatto, l’auto di Floersch, che è stato calcolato andasse a 276 chilometri orari, si è alzata dall’asfalto ed è volata fuori dal tracciato, contro un’area in cui c’erano anche alcuni fotografi e addetti al circuito.

Oltre a Floersch sono quindi stati feriti un pilota, due fotografi e un addetto al circuito.

Gli aggiornamenti sulle condizioni di Floersch arrivano dal suo profilo Twitter: dopo l’incidente, aveva comunicato in un tweet di stare bene e di aspettare l’operazione prevista per lunedì. Nella serata di lunedì sono uscite alcune informazioni sulla fine dell’intervento e sull’assenza di danni al midollo spinale; ma non ci sono ancora comunicazioni ufficiali a riguardo.

Dopo l’incidente di Floersch il Gran Premio è stato fermato, ma è ripartito dopo circa un’ora con la vittoria del britannico Dan Ticktum, che ha 19 anni. La Formula 3 (che dal 2019 cambierà struttura e formato) è un insieme di campionati nazionali o continentali per giovani piloti. È considerata la più importante categoria per accedere alla Formula 2 o addirittura direttamente alla Formula 1, spesso come collaudatori. Il Gran Premio di Macao è uno dei più importanti Gran Premi di Formula 3, perché è una gara a invito tra i migliori piloti della categoria. In Formula 3 corre anche Mick Schumacher, promettente figlio di Michael, uno dei migliori piloti di sempre.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.